fbpx
  • Nessun prodotto nel carrello.

Accesso Illimitato

160

ATTENZIONE: Sottoscrivendo Questo Corso Avrai Accesso a TUTTI i Corsi dell'Enciclopedia PER SEMPRE, Compresi Tutti i Futuri Aggiornamenti e Tutti i Futuri Nuovi Corsi (Mediamento 8 Nuovi Corsi/Anno) e All'Assistenza Tecnica per i Tuoi Progetti Illimitata e a Vita.

SOTTOSCRIVI L'ENCICLOPEDIA UTILIZZANDO IL BOTTONE CHE TROVI AL LATO →

Il dropshipping è una modalità di vendita che incarna un aspetto interessante: si tratta di un commercio elettronico che si svolge senza il possesso di un magazzino fisico. Il dropshipper infatti limita il suo lavoro alla gestione di un e-commerce, ed alla creazione delle campagne di marketing e promozione, limitandosi a girare gli ordini ai fornitori una volta fatta una vendita. Vediamo quali sono i settori e le tipologie di prodotto che meglio si prestano a questa modalità di vendita. Si consiglia la frequenza integrativa dei moduli relativi alle piattaforme, quali sito web, blog, landing page ed e-commerce. Tra gli strumenti di marketing e promozione si consiglia il modulo dedicato a Facebook (strumento prioritario di promozione e marketing per questa tipologia di vendita). la SEO, Google Ads, ed Email Marketing.

787,00
Premessa: la modalità di vendita in dropshipping sta conoscendo una nuova giovinezza in questi giorni, una rinnovata popolarità. Con vendita in Dropshipping si intende una modalità di vendita online per cui il venditore non dispone fisicamente del prodotto in magazzino, ma si limita, una volta venduto il pezzo, ad inoltrare la richiesta d’ordine ad un fornitore che provvederà ad inviarlo al cliente finale, e, se gli accordi lo prevedono, di inserire anche il logo ed i riferimenti del venditore online che ha preso l’ordine (cosicché il cliente finale non possa accorgersi dei passaggi intercorsi). Questa modalità esiste da molti anni nell’ambito della vendita online, ed ha avuto popolarità grazie al fatto che il venditore online ha, con questo sistema, la possibilità di concentrarsi solo sugli aspetti commerciali del lavoro (quindi gestire un e-commerce e occuparsi del marketing), sgravandosi dagli oneri, anche e soprattutto economici, di creare e gestire un magazzino suo. La recente nuova ondata di interesse verso questa modalità di vendita online è dovuta al fatto che i fornitori dotati di magazzino disposti a lavorare con i Dropshippers sono aumentati molto negli ultimi anni, ampliando di molto le nicchie che possono essere servite con questo modello di vendita.Infatti non solo sono aumentati i fornitori ma anche le aree del mondo coperte dai loro servizi di spedizione permettendo a chiunque di vendere in qualunque parte del mondo senza avere nessun magazzino. Soprattutto hanno contribuito allo sviluppo vertiginoso del Dropshipping le aziende cinesi che, tramite apposite piattaforme, si sono aperte ai mercati mondiali, consentendo di vendere una tipologia di prodotti enorme, lasciando buoni margini di ricarico ai rivenditori Dropshippers. Inoltre negli ultimi tempi, a causa della crescita del modello, si sono evoluti anche i software per gestire e-commerce basati sul Dropshipping, consentendo ai rivenditori non solo di importare i prodotti sugli e-commerce in maniera automatizzata (abbattendo il tempo di creazione dei cataloghi online) ma addirittura consentendo di inoltrare gli ordini ai fornitori in maniera automatizzata, sgravando quindi il rivenditore dropshipping dalle incombenze più meccaniche della gestione del sito, consentendogli così di evolvere le sue abilità di marketing e di concentrarsi su quella parte del lavoro che genera incassi e utili. Obiettivi Formativi: in questo corso vedremo sia gli aspetti di marketing che tecnici per avviare e gestire un e-commerce in Dropshipping in modo moderno ed il più possibile automatizzato, per quanto riguarda la creazione dei cataloghi, l’aggiornamento delle quantità e la gestione degli ordini. Per la parte di marketing vedremo quali sono le condizioni per cui il dropshipping costituisce una valida opportunità, vedremo come scegliere le nicchie migliori da approcciare con questo modello, come formare un catalogo idoneo a generare vendite, e come scegliere i fornitori. Per la parte tecnica vedremo quali elementi dovrebbe contenere un e-commerce pensato per fare dropshipping rispetto ad un e-commerce comune. Vedremo come automatizzare tutte le funzioni di gestione automatizzabili: dal caricamento dei prodotti, alla gestione degli ordini da inviare ai fornitori, al tracking code da inviare ai clienti, fino alla scelta del processore di pagamento migliore (non sempre Paypal è la scelta migliore per in Dropshipping infatti).  
Frequenza consigliata: dalle 5 alle 6 ore 

Programma del Corso

 
Cosa si Intende per Dropshipping
Quando è una Buona Scelta
Come Scegliere le Migliore Nicchie per il Dropshipping
Come Formare un Catalogo Idoneo
Come Scegliere i Fornitori e Dove Cercarli
Come Marketizzarsi in una Nicchia
Come Creare una Piattaforma per il Dropshipping
Perché Scegliere un Processore di Pagamenti Alternativo a Paypal e Quale Scegliere
Come Automatizzare la Gestione degli Ordini, il Tracking e l’Invio
Caricamento Prodotti: Come Caricare i Prodotti in Modo Automatizzato

Curriculum Corso

Iscriviti alla Newsletter

Su
Enciclopedia Business Digitali© e Orientamento Business Digitali©. Tutti i Diritti Riservati. All rights reserved. P.I. 04959570260. Cookie & Privacy
X